laprovinciadelsulcis.com

Sport

"Non si offende l'inno nazionale". Pence via dallo stadio dei giocatori inginocchiati

Share
NFL la protesta anti Trump delle star del football

A Indianapolis, durante l'esecuzione dell'inno nazionale, diversi giocatori dei San Francisco 49ers, impegnati nel match con i Colts, si sono inginocchiati in segno, appunto, di disapprovazione. E il vicepresidente Pence, con moglie al seguito, ha abbandonato lo stadio.

Inizia l'inno nazionale prima della partita di football.

Poco dopo è arrivato anche il messaggio del presidente Donald Trump, che su Twitter ha svelato: "Avevo chiesto al vicepresidente Pence di lasciare lo stadio se qualsiasi giocatore si fosse inginocchiato mancando di rispetto al nostro paese". Se da una parte ognuno ha diritto alle proprie opinioni, non credo sia chiedere troppo ai giocatori della Nfl di rispettare la bandiera e il nostro inno nazionale.

Share