laprovinciadelsulcis.com

Scienza

Apple iPad Pro nel 2018 con Face ID secondo analista

Share
Face ID

Secondo il sempre ben informato analista Ming-Chi Kuo della KGI, i produttori di smartphone Android hanno deciso di abbandonare l'integrazione dei sensori per le impronte digitali e di abbracciare le tecnologie di rilevamento 3D del volto. Ancora non è così chiaro. Gli iPad con Face ID non saranno disponibili almeno fino a giugno del prossimo anno.

"Prevediamo che i dispositivi iOS dotati di sistema TrueDepth nel 2018F saranno iPhone X e i nuovi modelli di iPhone e iPad del 2018".

Tuttavia, è lecito porsi una domanda: se questa previsione fosse vera, che fine farà il lettore di impronte digitali Touch ID?

In base gli ultimi rumor emersi in rete, pare che Apple non sia intenzionata ad utilizzare un display edge-to-edge a bordo dei suoi tablet della serie iPad.

La videocamera TrueDepth è in grado di catturare l'immagine a infrarossi del volto dell'utente e lo mappa in profondità proiettando e analizzando oltre 30.000 punti invisibili; questi dati vengono poi analizzati in sicurezza dal motore neurale del chip A11 Bionic trasformando la mappa di profondità e l'immagine a infrarossi in una rappresentazione matematica che viene confrontata con la rappresentazione predefinita cercando la corrispondenza per l'autenticazione. Tra queste ci sarebbe il tracking facciale per realizzare le Animoji.

Share