laprovinciadelsulcis.com

Esteri

Il cardinale George Pell in tribunale per l'accusa di pedofilia

Share
20171006_071344_06C7D6FA

Il tribunale non ha fornito dettagli sui capi di accusa, relativi, comunque, a "delitti di aggressioni sessuali antiche" che sarebbero avvenuti negli anni Settanta nella città di Ballarat, stato australiano di Victoria, quando Pell era semplice sacerdote. In luglio il papa aveva accordato al 76enne cardinale, un periodo di congedo dall'incarico di prefetto degli Affari economici del Vaticano.

Fino a 50 testimoni verranno convocati per fornire prove presso la Corte di Melbourne. L'avvocato di Pell, Robert Richter, ha detto che è "impossibile" che la cattedrale di Melbourne possa essere stata teatro di simili reati. Il magistrato Belinda Wallington detto che avrà bisogno di "una certa persuasione" prima di permettere il controinterrogatorio di testimoni che al tempo erano bambini. E ha aggiunto: "Il cardinale nega categoricamente le accuse e si dichiara non colpevole di tutte le accuse". L'arcidiocesi di Sydney ha già escluso di rimborsare le spese legali del cardinale, ma i suoi sostenitori hanno creato un fondo di donazioni per aiutare a finanziare il suo team legale.

Share