laprovinciadelsulcis.com

Esteri

Carabinieri di Monza: cambio ai vertici del Gruppo e della Compagnia

Share
La squadra femminile dell'Orvieto Fc

Queste le prime linee guida tracciate dal nuovo comandante provinciale dei carabinieri, il colonnello Davide Rossi, che venerdì mattina ha incontrato la stampa nella caserma di via Radice a poche ore dal suo insediamento.

A Monza invece, alla guida del Gruppo, è arrivato il Tenente Colonnello Simone Pacioni, 43 anni, sposato, nato a Roma ma di origini emiliane.

Il testimone del Colonnello Santovito lo ha raccolto il Tenente Simone Pacioni.

"Dopo due anni mi appresto a salutare questo territorio" - ha detto il Colonnello Santovito - "Desidero esprimere un ringraziamento ai cittadini, alle istituzioni e ai colleghi delle forze dell'ordine con cui abbiamo collaborato fattivamente con azioni sinergiche".

"Sono contento di essere tornato in Veneto - ha spiegato Luongo - pur sapendo del compito che mi aspetta". Laureata in Giurisprudenza, con un Master di II livello in Peace building management, il Maggior Gentili ha frequentato il 184° corso dell'Accademia Militare di Modena e della Scuola ufficiale Carabinieri di Roma (2002-2007).

Ancora prima ha operato presso la Scuola Marescialli e Brigadieri dei Carabinieri di Firenze come comandante di Plotone Allievi Marescialli ed insegnante. Anche il Maggiore Vecchio sarà impegnato con un nuovo prestigioso incarico presso l'Ufficio Legislazione al Comando Generale dei Carabinieri nella capitale.

Saluto caloroso anche da parte del maggiore Enrico Vecchio che lascia Monza dopo 4 anni: "È un momento emozionante - ha detto - Lascio questa terra straordinaria e dai buoni modi". "Un sentito ringraziamento va al Comandante e a tutti i miei collaboratori che tutti i giorni sono impegnati sulle strade ad affrontare le difficoltà". Qui, con il grado di Capitano è stato Comandante della Compagnia Roma - S. Pietro, per svolgere da Ufficiale Superiore ulteriori funzioni presso il Comando Generale dell'Arma dei Carabinieri.

Share