laprovinciadelsulcis.com

Esteri

Suicidio agente Pagliarelli, l'Ugl Polizia Penitenziaria proclama sciopero in Sicilia

Share
Suicidio agente Pagliarelli, l'Ugl Polizia Penitenziaria proclama sciopero in Sicilia

Non si sa se il finanziere lo abbia visto, ma è verosimile che l'agente di polizia penitenziaria abbia visto lui, e proprio in quel momento ha deciso di spararsi alla testa con la Beretta calibro 9 di ordinanza.

Un agente di polizia penitenziaria si è tolto la vita sparandosi davanti al comando provinciale della Guardia di Finanza di Prato alle 14.30 di oggi, venerdì 15 settembre. A darne notizia poco fa la redazione di BlogSicilia.

Siamo di fronte ad una tragedia immane. Sembra davvero non avere fine il mal di vivere che caratterizza gli appartenenti al Corpo di polizia penitenziaria. Ed e' grave che in Sicilia, in tanti anni, nulla e' stato fatto per prevenire il disagio lavorativo dei poliziotti penitenziari.

I sanitari accorsi non hanno potuto fare nulla, se non constatarne il decesso. Non è possibile che ad ogni suicidio si parli solo di problemi familiari.

"L'Amministrazione Penitenziaria non può continuare a tergiversare su questa drammatica realtà - chiude Capece - Servono soluzioni concrete per il contrasto del disagio lavorativo del Personale di Polizia Penitenziaria". Come anche hanno evidenziato autorevoli esperti del settore, è necessario strutturare un'apposita direzione medica della Polizia Penitenziaria, composta da medici e da psicologi impegnati a tutelare e promuovere la salute di tutti i dipendenti dell'Amministrazione Penitenziaria.

Un agente di polizia penitenziaria si è tolta la vita a Termini Imerese.

Questo articolo ha ricevuto commenti!

Share