laprovinciadelsulcis.com

Esteri

Verona, Caceres si presenta: "Sono pronto già per l'Avellino"

Share
Verona, Caceres si sente già a casa

La formazione di Novellino, che quest'anno disputerà il suo quinto torneo di fila tra i cadetti, ha battuto nel suo primo match di Coppa il Matera di mister Auteri in gara secca giocata al Partenio. Anche rispetto alla Premier League, dove ho giocato e che reputo un campionato di altissimo livello. Ora però pensiamo solo alla prossima sfida, contro l'Avellino, ci teniamo a fare bene per passare il turno.

La formazione gialloblù, che ha ottenuto la promozione nello scorso campionato di B, ha messo in piedi un organico che potrebbe raggiungere la salvezza senza problemi, ma sarà necessario il lavoro e la capacità di mettere in campo il buon gioco dello scorso anno.

Il Verona di Mister Pecchia sembra nettamente favorito nei confronti dell'Avellino di Novellino oltre che per la differente categoria anche per una maggiore serenità relativa ad alcune vicende del calciomercatoche stanno lasciando alcune code polemiche in casa irpina. Le insidie massime, però, saranno dettate dalla condizione, visto che non siamo ancora al massimo.

Avellino (4-2-3-1): Radu; Laverone, Suagher, Migliorini, Rizzato; Moretti, Di Tacchio; Molina, D'Angelo, Bidaoui; Castaldo. In avamnti spazio ad Ardemagni in coppia con Gigi Castaldo.

Hellas Verona (4-3-3): Nicolas; Romulo, Souprayen, Ferrari, Caceres; Zuculini, Bessa, Fossati; Cerci, Pazzini, Verde. In avanti spazio a Verde e Cerci alle spalle di Pazzini. Martin Caceres, con Giovinco e Quagliarella, fu uno dei marcatori che sancirono il 3-0 con cui la Vecchia Signora, guidata allora da Antonio Conte, si guadagnò il passaggio ai quarti di finale eliminando i biancoverdi di Massimo Rastelli. Per quanto riguarda le quote, i bookmaker di SNAI pronosticano un successo agevole dei padroni di casa, con segno 1 quotato 1,40 a fronte di un 6,75 per il segno 2.

Share