laprovinciadelsulcis.com

Sport

Da Badelj alle soluzioni interne, ecco come il Milan sostituisce Biglia

Share
Stefano Pioli Inter

Lesione del bicipite femorale, recita il comunicato del Milan.

Biglia tornerà dunque dopo la sosta per le Nazionali, a metà settembre, se venisse confermato il quadro clinico.

A Firenze, ad esempio, gioca quel Milan Badelj che da varie sessioni di mercato ormai è accostato ai rossoneri (ma anche all'Inter). Kalinic, attaccante in forza alla Fiorentina, è da tempo sull'agenda del suo Fassone-Mirabelli ma, ad oggi, nessuna mossa decisiva da parte del Diavolo.

Se l'obiettivo principale di questo mese di agosto era l'attaccante, adesso i rossoneri guardano anche al reparto di centrocampo soprattutto dopo la notizia dello stop di un mese per Lucas Biglia. Se non ci sarà la vendita di Carlos Bacca e uno dei tre centrocampista già citati sopra, Sosa il candidato principale a lasciare Milano, i dirigenti non possono agire e portare in formazione altri calciatori dello stesso ruolo. Quello che serviva per attuare una rifondazione insomma.

L'altra possibilità è ovviamente quella di rimanere così com'è: ovvero con Riccardo Montolivo e Manuel Locatelli, gli altri due registi a disposizione di Montella. Il Milan provà a prenderlo già un anno fa ma dovettero arrendersi dinnanzi alla volontà della Fiorentina, totalmente restia a cederlo. Pochi giorni però il Bayern Monaco e lo stesso ex mister milanista, hanno cambiato idea.

Share