laprovinciadelsulcis.com

Sport

Calciomercato Lazio, Lotito: "Keita e de Vrij? Chiariremo tutto"

Share
Balde Diao Keita of Lazio celebrates scoring first goal with a penalty kick during the Serie A match between Lazio v Internazionale

A breve, sarà proprio l'allenatore piacentino a parlare nella conferenza stampa della vigilia, presso la sala stampa dello stadio Olimpico. Una Lazio che ovviamente parte con gli sfavori del pronostico e che dovrà 'rincorrere' la forza juventina che ultimamente in Italia non conosce rivali. Abbiamo fatto un buonissimo precampionato, lavorando dal 4 luglio sapendo di avere la Supercoppa come prima partita. Quindi, per ora la Supercoppa, poi il prevedibile faccia a faccia con Marotta che ha già preannunciato una proposta da 21 milioni più eventuali bonus. Dovremo fare la partita perfetta. Ma come si legge su Cittaceleste.it, con un tifoso l'attaccante senegalese si è sbilanciato: "Giocherò sicuramente contro la Juventus". In finale di Coppa Italia abbiamo fatto una buona gara, ma concesso anche gol evitabile con errori inutil. "Lo speriamo tutti. Gli stiamo mettendo a disposizione i migliori professionisti per consentirlo". Ha fatto un'ottima preparazione ma si è fermato contro il Bayer Leverkusen, oggi proveremo a vedere se lo avremo disponibile, ma è difficile.

"Li vedo bene, sono ragazzi splendidi, sia Marusic che Lucas Leiva".

Sono orgoglioso di giocare dall'inizio con la fascia, vogliamo vincere. In finale ho qualche dubbio con Basta, meritano entrambi, è un dubbio che mi porterò fino a domani.

L'oggetto del desiderio bianconero potrebbe essere della partita, per Inzaghi non ci sono problemi: giocherà solo chi sarà al cento per cento. Per costruire grandi squadre serve continuità al gruppo, dobbiamo aprire un ciclo.

"La società ha cercato di accontentarmi, hanno provato a trattenere Biglia fino all'ultimo". Io però sono soddisfatto. Quanto cambiano le due squadre dopo il mercato?

Centrocampisti: Di Gennaro, Felipe Anderson, Leiva, Luis Alberto, Lulic, Milinkovic, Murgia, Parolo. "La Juve ha perso Bonucci che è un grandissimo giocatore, ma il livello tecnico è rimasto sempre alto". "Keita? Non so cosa dire: io osservo tutto e guardo i volti dei miei ragazzi". Mancano 2 giorni e la mia squadra devono essere tutti al 100%.

Share