laprovinciadelsulcis.com

Esteri

Almeno 49 morti per le forti piogge in Nepal

Share
IMG_0161-563x353

Nella sua pagina online il giornale precisa che gli smottamenti del terreno e gli straripamenti di vari fiumi hanno causato anche 17 feriti. In mattinata è arrivato un drammatico appello su Twitter di Francesca Immacolata Chaouqui, coinvolta nel processo Vatileaks 2. Siamo gli unici Italiani dell'hotel.

Più tardi su Twitter Chaouqui ha postato una foto del fango presa probabilmente da una finestra dell'albergo: "Siamo vivi - ha scritto - Ci sono 20 bambini". La Farnesina si è immediatamente attivata per aiutare la famiglia bloccata in hotel.

Le zone che hanno registrato il maggior numero di vittime, e dove le piogge continueranno fino a sera, sono quelle di Sunsari, Rautahat, Morang, Sindhuli e Sauraha in Chitwan. Per favore aiutetaci. Siamo senza acqua e luce. Noi non andiamo via senza che loro siano in salvo. Ed ha aggiunto che i soccorsi verranno realizzati quanto prima con l'ausilio di un gruppo di elefanti.

Si apprende intanto che il bilancio dei morti a causa di alluvioni e frane che hanno colpito il Paese è salito a oltre 30 persone nelle ultime 24 ore. Il governo ha convocato una riunione di emergenza per esaminare la situazione e eventualmente dichiarare lo Stato di calamità nelle zone colpite. Secondo il presidente dell'Associazione regionale degli alberghi di Sauraha, Suman Ghimire, le acque del fiume hanno invaso i piani bassi di almeno 110 hotel.

Share