laprovinciadelsulcis.com

Sport

Supercoppa Europea, Mourinho: "2-1 giusto ma ci fosse stato il VAR..."

Share
Calciomercato Juventus, Real shock: Dybala nell'affare Kovacic

Tra gli avversari di domani, oltre al Real i Red Devils se la dovranno vedere anche col gran caldo (38-40ø) previsto a Skopje: "Sapevo già che avremmo trovato questa temperatura e per questo dopo il ritorno dalla tournee dagli Usa ho fatto allenare i miei alle 4 del pomeriggio, ma ha sempre piovuto".

Eppure in pochi avrebbero scommesso in una carriera da allenatore. Invece il francese ci ha voluto riprovare, chissà forse spinto da quell'addio al calcio poco felice a Berlino nel 2006. Agli occhi della stampa Zizou non era che un azzardo in una stagione non ben iniziata, un traghettatore verso un nome altisonante che potesse raccogliere la pesante eredità di Ancelotti. La situazione sta davvero iniziando a diventare insostenibile anche per quello che da anni è ritenuto come il pupillo di Florentino Perez. Mou, però, è un'altra cosa e allora piuttosto che stare lì a rimirare l'esultanza altrui si prende la scena avvicinandosi al ragazzo che lo saluta gli spalti della Telekom Arena. Ha avuto il coraggio di far accomodare in panchina i super-acquisti James e Danilo inserendo il ruvido Casemiro in mediana, una mossa che ha dato alla squadra l'equilibrio che mancava ed ha portato i blancos verso l'undicesima Champions sotto il cielo di Milano. Dopo le vittorie in Supercoppa Europea e nel Mondiale per Club l'ex Bordeaux centra di nuovo la Champions vincendo anche il campionato e la Supercoppa Europea. A dargli buone sensazioni è soprattutto Cristiano Ronaldo: "Mi ha impressionato". "C'è tempo fino al 31 - risponde - ma ora siamo tutti concentrati sulla sfida contro il Manchester". Semplicemente fantastico, semplicemente Zinedine Zidane.

Share