laprovinciadelsulcis.com

Scienza

Storia hip hop, 44 anni dalla nascita del genere

Share
La storia dell'hip hop nel Google Doodle di oggi

La Robinson ha prodotto alcuni tra i primi successi hip hop - come quelli del trio femminile The Sequence - e, anche se Google vi fornisce i suggerimenti, dopo aver provato il doodle interattivo andrete sicuramente a scovarne altri!

Genova - Sono passati 44 anni dalla festa organizzata da Clive Cindy Campbell, alias dj Kool Herc, che a New York, in un 11 agosto del 1973 radunava nel Bronx diversi colleghi e proponeva i Block Party.

L'innovazione che sorprese tutti in quella festa "hip hop" fu quella di far girare due dischi in contemporanea e mixare i due suoni, spostando il disco avanti e indietro con le dita per allungare il tempo per ballare ogni brano, creando così dei "break" e ponendo le premesse ed i sound unici e "scratchati" che contraddistinguono la breakdance, la danza che prende spunto proprio da questi movimenti dei dischi in vinile messi in atto dai dj. Questi due DJ ebbero il merito di rendere popolarissimo l'hip hop in breve tempo in tutto il mondo, rivoluzionando il mondo della musica. Prima di accedere al mixer offerto da Google per festeggiare la nascita dell'hip hop, nella schermata principale del motore di ricerca si nota il logo di Google personalizzato con un graffito. Un'innovazione musicale di cui oggi non potremmo farne a meno.

Il doodle ci mostra una console in cui potrai creare vari mix con due vinili virtuali che contengono una favolosa collezione di basi musicali del genere.

Clicca qui per "giocare" con il doodle. L'hip hop è noto anche per lo scratch e la paternità di questo spetta a Grand Wizzard Theodore.

Share