laprovinciadelsulcis.com

Affari

Produzione industria giugno meglio di attese, buon auspicio per Pil trim2

Share

Oggi tocca all'indice destagionalizzato della produzione industriale che a giugno ha fatto segnare un +1,1% rispetto al mese precedente; 5,3% in più, in termini tendenziali, rispetto al 2016.

L'aumento del 5,3% (che risulta dai dati corretti per gli effetti di calendario) è il maggiore incremento rilevato a partire dalla fine dello scorso anno, sottolinea l'Istat. Nella media del trimestre aprile-giugno 2017 la produzione è aumentata dell'1,1% nei confronti dei tre mesi precedenti.

"Difficile quantificarlo, ma la produzione darà sicuramente un contributo positivo alla crescita del secondo trimestre, come invece nel primo l'ha lievemente frenata", aggiunge. Nella media dei primi sei mesi dell'anno la produzione aumenta del 2,2% rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente. Nel dettaglio, nel mese di giugno rispetto a maggio crescono l'energia (+ 5,7%), i beni intermedi e i ben di consumo (+ 1,3%), mentre calano i beni strumentali dello 0,3%. "È un settore che sta trainando la produzione industriale anche in questo mese", commentano dall'istituto di statistica.

Rispetto a giugno 2016 gli indici tendenziali - corretti per gli effetti di calendario- registrano una crescita significativa per l'energia (+9,8%) e aumentano in misura rilevante anche i beni di consumo (+5,6%), i beni strumentali (+5,1%) e i beni intermedi (+4,0%). L'unico settore che registra una diminuzione è quello dell'industria del legno, della carta e stampa (-1,1%).

Share