laprovinciadelsulcis.com

Salute

RAI, Diaconale: costretti a firmare il contratto di Fazio

Share
Fazio approda a Rai1 programmi per Bebe Vio e Mannoia

Se per Fazio e si presume anche per altri artisti si arriverà contratti plurimilionari vorrei sapere quanto si dovrebbe dare a quei medici e ricercatori che tutti i giorni intervengono e studiano per alleviare il dolore umano e salvare le persone. Risponde cosi' il deputato Pd Michele Anzaldi, segretario della commissione di Vigilanza Rai, alla richiesta di un commento alle dichiarazioni del consigliere Rai Diaconale in Vigilanza durante l'audizione del Cda.

(ANSA) - "Chiedo a voi parlamentari di intercedere presso il dg perche' si possa rimettere in gioco questo contratto". Se non avessimo avallato quel contratto, ci saremmo trovati a rispondere del danno provocato alla Rai, dall'averla messa fuori dal mercato. Questo il messaggio che la presidente della Rai, Monica Maggioni, ha consegnato in Commissione parlamentare di Vigilanza, dopo le polemiche sul contratto oneroso siglato dal conduttore per il passaggio da Rai3 a Rai1. "Il contratto della concorrenza io non l'ho visto, ma non ho dubbi che esistesse e chi era pronto a farlo firmare a Fazio certo non lo mostrerà". In questo momento - ha spiegato - si agitano portafoglio e prodotto. "La presidente - spiega la Rai - non ha mai inteso prendere le distanze dalla scelta di sostenere la firma del contratto a Fabio Fazio e tantomeno dal conduttore stesso di cui ha ricordato il valore e la centralità nel sistema Rai". Ho lavorato con Fazio e credo che la sua dedizione al lavoro sia massima, ma come si puo' pensare che un prodotto oggetto di questa campagna possa sopravvivere all'audience?

Io ho sempre creduto che il personaggio cresce se ha uno strumento da utilizzare per farsi conoscere e quindi è più importante la telecamera che il singolo attore.

"C'e' un'azienda con 13mila dipendenti - scandisce infine la presidente - e uno scossone in termini di ascolti (generato dal caso in cui la Rai avesse perso Fazio, ndr) avrebbe potuto tradursi in problemi seri e sistemici". "Siamo stati costretti a sottoscrivere il contratto" di Fabio Fazio, ha detto il giornalista a Viale Mazzini in area centrodestra, scatenando le proteste di Brunetta (FI) e Airola (M5S) che hanno sottolineato la gravità dell'affermazione. Oggi la stessa cosa è stata confermata dal consigliere Diaconale."Ci hanno detto che se non avessimo chiuso l'accordo quella mattina, Fazio avrebbe firmato con un'azienda concorrente". Renzi manipola la Rai. Io volevo che fosse salvata sia la dimensione culturale del servizio pubblico che la sua redditività di grande azienda statale. Ho addirittura proposto Vespa per la domenica pomeriggio, ma niente. "Il suo modello è il 'panino´ dell'informazione unica, sadico con le opposizioni che disturbano la maggioranza".

Share