laprovinciadelsulcis.com

Affari

Europa di nuovo sotto attacco hacker: in tilt aeroporti, ferrovie e banche

Share
Attacco hacker globale dalla Russia in tilt banche giganti petroliferi e la centrale di Chernobyl

Un attacco hacker che ha colpito Russia e Ucraina sta provocando una serie di disservizi e disagi. La Bbc riferisce che sono decine le compagnie che stanno avendo dei problemi.

Il virus responsabile - secondo la società di cyber sicurezza Group-IB - sarebbe 'Petya' e non 'WannaCry'.

L'attacco 'ransomware' è quello sferrato con un virus che rende inaccessibili i dati dei pc e i sistemi informatici tenendoli in ostaggio, con lo scopo di estorcere denaro alle vittime per sbloccarli. Gli hacker hanno raggiunto anche la rete del Consiglio dei ministri, come testimonia la foto postata dal vice primo ministro ucraino, Rozenko Pavlo, che mostra un computer di governo bloccato. "Il ransomware si chiamava Petya e la versione aggiornata è Petrwap".

Colpita anche la Norvegia.

Anche Kyivstar, il più grande operatore di telefonia mobile in Ucraina, ha spento tutti i computer aziendali fino alla fine della giornata e il servizio stampa della compagnia telefonica Ukrtelecom ha confermato che si tratta di un attacco hacker messo a punto con questo tipo di virus. In Francia invece presa di mira Saint Gobain, colosso nel settore della costruzione di materiali edili, che ha fatto però sapere che "sono stati isolati i sistemi informatici infetti". "Abbiamo risorse extra per seguire da vicino la situazione", "riteniamo che sia simile all'attacco a Maersk", ha aggiunto la portavoce. Il sistema di monitoraggio della centrale è andato offline "a causa dell'attacco hacker" che ha costretto gli impiegati a "uscire e usare i misuratori manuali per tenere sotto controllo i livelli" di radioattività, ha reso noto un portavoce. Secondo il sito ucraino Hromadske anche i server della centrale nucleare di Chernobyl sono fuori uso.

Share