laprovinciadelsulcis.com

Scienza

WhatsApp, dal 2018 addio ai vecchi cellulari

Share
MattiaMarasco via Getty Images

Dal 30 giugno prossimo Whatsapp non sarà più disponibile su milioni di cellulari.

E' questa la novità diffusa nei giorni scorsi dall' Azienda che ha fatto sapere che entro la fine del mese in corso e dunque entro il 30 giugno 2017 molti dispositivi considerati vecchi non potranno più utilizzare i servizi di WhatsApp perchè definiti troppo obsoleti e dunque poco aggiornati per poter supportare l'applicazione che come abbiamo potuto appurare nel corso dei mesi, è sempre in continuo sviluppo e risulterà sempre più pesante tanto da non poter essere più contenuta in quei dispositivi. A partite dal 2018, infatti, la popolare applicazione di messaggistica istantanea abbandonerà i vecchi cellulari per concentrarsi su modelli più recenti.

Whatsapp ha confezionato una dolce sorpresa per i suoi utenti che ancora possiedono uno smartphone BlackBerry che gira sul sistema operativo BlackBerry 10. Per salvare i dati importanti, l'unica soluzione è inviare le vecchie chat via mail o traferirle direttamente su una nuova piattaforma.

Lo scorso anno, la app di messaggistica aveva annunciato che avrebbe 'tagliato' tutti i dispositivi BlackBerry e Nokia a partire dal 30 giugno 2017. Questo significa che dovranno acquistare per forza uno nuovo smartphone per poter continuare a chattare con i propri amici tramite WhatsApp. Nessuna proroga, invece, per i dispositivi Nokia S60.

Per chi preferisce tenersi stretto il proprio smartphone, per fortuna non mancano le alternative: da Telegram a Viber, passando per Line, Signal e Threema, sono tante le applicazioni concorrenti, anche se a detta dei più la sicurezza e la performatività che offre WhatsApp è una chimera irraggiungibile per la maggior parte di queste app.

Share