laprovinciadelsulcis.com

Salute

Nord Corea, Trump: regime brutale, piangiamo la morte di Otto Warmbier

Share
20170620_071013_5FA702E7

E' morto Otto Warmbier, lo studente Usa rilasciato dalla Corea del Nord la scorsa settimana.

I medici americani hanno riscontrato gravi danni celebrali dovuti a matrattamenti e torture.

Warmbier, 22 anni, era stato condannato a 15 anni di lavori forzati da una corte nordcoreana dopo aver confessato tra le lacrime di aver rubato uno striscione di propaganda.

Trump e la first lady Melania hanno offerto le loro condoglianze alla famiglia di Warmbier per la sua morte precoce. "Gli Stati Uniti condannano ancora una volta la brutalità del regime nordcoreano mentre piangono la sua ultima vittima" ha detto Trump in una dichiarazione diffusa dalla Casa Bianca. "Due sono insegnanti presso un'università di Pyongyang, e il terzo un pastore coreano-americano che è stato accusato di spionaggio per il Sud".

La famiglia dello studente americano afferma: "Quando Otto è tornato a casa a Cincinnati il 13 giugno non è stato in grado di parlare, era incapace di vedere e incapace di reagire ai comandi verbali". Era giunto negli Stati Uniti in stato di coma per un trauma al cervello, dovuto secondo Pyongyang ad un sonnifero che gli era stato somministrato dopo un attacco di botulismo. "Sembrava molto a disagio, quasi angosciato", hanno detto, ma è morto in pace".

Share