laprovinciadelsulcis.com

Esteri

Morto studente Usa rilasciato da N.Corea

Share
AFP
					Otto Warmbier in lacrime durante una conferenza stampa

Ohio - È morto lo studente statunitense rilasciato dalla Corea del nord nei giorni scorsi. Lo rende noto la famiglia in un comunicato. "Le terribili torture e i maltrattamenti ricevuti da nostro figlio da parte dei nord coreani non potevano portare a nessun altro risultato", continua la famiglia.

Il segretario di Stato Rex Tillerson in una nota afferma: "Noi riteniamo che la Corea del Nord sia responsabile per l'ingiusta detenzione di Otto Warmbier, e chiederò la liberazione di altri tre americani che sono stati illegalmente detenuti". Così il presidente Usa, Donald Trump, ha commentato la notizia della morte di Otto Warmbier durante un evento alla Casa Bianca.

Condannato a 15 anni di lavori forzati, era stato messo a marzo di quest'anno sotto cure mediche, almeno questo quello che hanno dichiarato in Corea. Arrestato all'aeroporto di Pyongyang a gennaio del 2016, secondo il regime Nordcoreano aveva commesso un "crimine contro lo stato". I medici la scorsa settimana hanno rivelato che Warmbier aveva subito gravi lesioni neurologiche, affermando che, data la sua giovane età, le gravi lesioni cerebrali riscontrate al ragazzo sono state probabilmente causate da un arresto cardiopolmonare che ha bloccato l'afflusso di sangue al cervello.

Share