laprovinciadelsulcis.com

Esteri

Intervista impossibile a Don Milani: riconoscimenti per la VB del Marconi

Share
Lavoro e Formazione Don Milani il ricordo di Affinati “Uomo del futuro”			Alessio Moriggi 5 giugno 2017

La piccola pieve nel Mugello che ospitò il prete scomodo, mandato lì in esilio dai suoi superiori, perché troppo all'avanguardia e progressista, riceverà anche la visita di Papa Francesco. Ma don Milani "ha anche posto con forza la questione dell'uguaglianza tra cittadini e della rimozione delle barriere tra di loro". Il suo metodo, incompreso e talvolta osteggiato da alcuni, ha precorso il concetto di comunità educativa, oggi alla base della scuola moderna": "così ha affermato il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, nel messaggio inviato all'evento "Insegnare a tutti", in corso al Miur per ricordare la figura di don Lorenzo Milani a 50 anni dalla sua scomparsa.

Presenti i direttori delle testate giornalistiche del "Corriere della Sera", "La Stampa" e "Avvenire".

Proprio il don Milani che tanto criticò la scuola, tacciandola di essere "come un ospedale che cura i sani e respinge i malati", oggi rappresenta "un riferimento attuale con il suo I care contrapposto al "Me ne frego" fascista" (Fontana), ma anche un importante "riconoscimento della doppia identità dello Stato quando parla di "Legge di Dio" e "Legge della coscienza" (Molinari), "pur rivendicando di non avere patria preferendo dividere il mondo in oppressi e oppressori" (Tarquinio). Ci sono poi stati gli interventi di Adele Corradi, la professoressa che aiutava Don Milani a Barbiana, di Renata Colorni, direttrice dei 'Meridiani', e di Paolo Landi, ex allievo di Don Milani.

"'Insegnare a tutti' era l'obiettivo di Don Milani ed è per questo che abbiamo scelto questo titolo per l'incontro di domani. Dobbiamo dare a tutte le ragazze e a tutti i ragazzi, anche e soprattutto ai più deboli, gli strumenti per essere preparati ad affrontare il futuro", sottolinea la ministra Valeria Fedeli che ha voluto questa giornata di approfondimento aprendo per la prima volta le porte del Miur ad un evento dedicato a Don Milani.

Share