laprovinciadelsulcis.com

Sport

È morto Stefano Farina, responsabile arbitri CAN B

Share
Lutto nel mondo del cacio: morto l'ex arbitro e dirigente Stefano Farina

Come comunicato dall'Associazione Italiana arbitri (AIA), è venuto a mancare oggi improvvisamente l'arbitro Stefano Farina.

Il calcio piange Stefano Farina.

Aveva debuttato in Serie A nel 1995, dirigendo complessivamente 236 gare della massima serie e 117 di Serie B. Resteranno nei ricordi le immagini di Stefano Farina con la sua divisa da arbitro.

Lutto nel mondo del calcio. Per tutelarne la privacy così come richiesto dalla famiglia, non era trapelato nulla sulle sue condizioni di salute. Farina era attualmente il coordinatore degli arbitri di Serie B; affiliato alla sezione di Novi Ligure, era diventato arbitro nel 1979 e la sua carriera è stata davvero lunga e piena di successi.

Nel 2001 venne inserito nella lista degli arbitri internazionali e dal 2005 diventò arbitro élite della UEFA.

"Stefano è stato il mio responsabile alla Can Pro e alla Can B. In qualità di osservatore arbitrale mi ha promosso sino alla serie A proprio lo scorso anno".

Dal 2006 al 2008 è stato il rappresentante degli arbitri in attività. Ha diretto alcune delle più importanti partite delle ultime edizioni della Champions League (tra le quali Real Madrid-Arsenal 0-1 dell'edizione 2005/2006, Barcellona-Chelsea 2-2 dell'edizione 2006/2007, Steaua Bucarest-Liverpool 1-1).

Nel dicembre 2007 ha terminato la propria carriera internazionale per raggiunti limiti d'età. Il 4 luglio 2014 si apprende la sua nomina a designatore alla CAN B. Carica confermata per la seconda stagione di fila nel 2015-16 e per la terza 2016-17. "Il Presidente dell'Aia Marcello Nicchi e il Vice, Narciso Pisacreta insieme ai componenti del Comitato Nazionale, al Responsabile del settore Tecnico Arbitrale Alfredo Trentalange, ai Responsabili degli Organi Tecnici Nazionali, ai componenti della Can B Cristiano Coppelli e Gabriele Gava e anche a nome dei 35mila arbitri italiani, esprimono cordoglio e vicinanza alla famiglia".

Share