laprovinciadelsulcis.com

Intrattenimento

Colin Firth chiede la cittadinanza italiana per fuggire alla Brexit

Share
Colin Firth

Tuttavia il 56enne, che ha vinto il Premio Oscar come Miglior Attore per la sua interpretazione di George VI ne "Il discorso del re", vuole diventare un italiano.

"Colin è inorridito per la Brexit - ha rivelato una fonte citata dal Daily Mail - e preoccupato per le conseguenze". "Brexit - ha aggiunto - non ha un solo aspetto positivo". Nessuna menziona allo spettro della Brexit, che non rientra tra le ragioni ufficiali che hanno spinto Firth a chiedere la cittadinanza italiana.

L'attore britannico, che è sposato con la produttrice cinematografica Livia Giuggioli e parla bene la nostra lingua, ha chiesto la doppia cittadinanza. C'è da credergli, visto che lo scorso autunno in un'intervista ad un quotidiano austriaco aveva definito la Brexit "un disastro di proporzioni inaspettate". Questo e l'amore per il Bel Paese (Colin ha anche imparato a parlare italiano) lo hanno spinto ad avviare le procedure per la doppia cittadinanza.

Per ora la famiglia vive a Chiswick, a ovest di Londra, ma hanno anche una casa in Umbria in cui passano molto spesso gran parte delle loro vacanze. Ma a quanto pare De Niro non sembra essere l'unica star che, preoccupata dalle vicende politiche del proprio paese, sogna di trasferirsi in Italia.

Si sa, espatriare non cambia le cose... ma di certo si tratta di segnali forti e soprattutto se esternati da personalità così in vista.

Share