laprovinciadelsulcis.com

Italia

Salvini, non guido una Lega "serva"

Share
Lombardia: M5S, Salvini stacca spina a Maroni, pronti a elezioni anticipate

Il 21 maggio ci sarà il congresso della Lega e "prima del congresso, domenica prossima - ricorda - ci saranno le primarie".

Il Consiglio federale riuniti in via Bellerio ha confermato che sia il segretario in carica, Matteo Salvini, sia lo sfidante Gianni fava, assessore regionale all'Agricoltura, hanno superato le mille firme necessarie per presentarsi al giudizio dei militanti. Salvini ha detto che se non prende l'80% torna a fare il militante, ma a me pare una sciocchezza. "Se alle primarie non raggiungo la cifra che ho in mente, al congresso di Parma faccio un passo indietro", ha spiegato Salvini. "In ogni caso, se resta il Consultellum a noi conviene correre da soli". Bipartisan la condanna: da Forza Italia con il capogruppo Gianluca Comazzi che ha parlato di "intolleranza politica" al segretario metropolitano del Pd Pietro Bussolati che ha chiesto "attenzione" per evitare le "strumentalizzazioni di questi episodi, che hanno il solo effetto di dividere". "Da oggi cambia tutto: il progetto sovranista va ripensato completamente, dobbiamo fare tesoro dell'esperienza francese: con i radicalismi magari riempi le piazze, ma poi perdi le elezioni. E' molto interessante perché si confrontano due visioni che sono quelle della Lega, ma con accenti piuttosto diversi".

Matteo Salvini è senza dubbio il grande favorito per queste primarie della Lega Nord. "Quello che viene contestato da chi sfida il segretario sono obiezioni che non trovano riscontro nella realtà". Un dato in controtendenza con il complesso dei risultati, ma anche con le percentuali lombarde dove Salvini ha raccolto l'85%. "L'accordo si basa sull'Europa, sennò accanto alla Lega "lepenista" bisognerebbe parlare del Front National "salvinista".

Ora la parola passa agli iscritti il 14 maggio. "Ma "correggo una piccola parte" di quelli che dicono che e' fondamentale, come Maroni "che sta facendo egregiamente il suo lavoro" come governatore lombardo".

Alle primarie della Lega Nord potranno votare solo i soci ordinari con almeno un anno di militanza al 31 dicembre 2016.

"Domenica 14 mi auguro uguale o, anzi, maggiore partecipazione".

Share