laprovinciadelsulcis.com

Intrattenimento

Jorginho: "Puntiamo al secondo posto, ma adesso pensiamo al Sassuolo. Napoli…"

Share
Joao Santos

Come ho detto prima, è tutto un lavoro di squadra che abbiamo fatto insieme.

"Secondo posto? Ci crediamo tantissimo, sappiamo quello che dobbiamo fare e siamo concentrati per raggiungere un obiettivo che è fondamentale per noi". "Quindi dobbiamo pensare solo a domenica e vincere questa partita". "Domenica col Sassuolo sarà una partita non semplice, può sembrare facile ma non lo è- il Sassuolo sta bene e può mettere in difficoltà chiunque, anche giocare alle 12.30 è particolare, dobbiamo mettere tutto in campo".

LA NAZIONALE - "In questo momento mi sento bene, ma posso e devo ancora crescere: ho 25 anni e si può migliorare anche a 35. Scudetto? Ci stiamo lavorando, anche perché vincere a Napoli è speciale, ed è un sogno per tutto il gruppo". Stiamo lavorando per il futuro, vediamo quello che succederà. Per il momento pensiamo al Sassuolo che è meglio.

Quando arrivi al limiti dovresti provare di più il tiro. "Anche io sto aspettando il gol (ride, ndr), ci ho provato nell'ultima ma non è andata dentro. Sto lavorando per questo". Mi trovo bene sia con Allan che con Zielinski, sono giocatori molto diversi. Il primo mi aiuta più in fase difensiva, il secondo nel tenere palla, ma mi trovo benissimo con tutti e due. Qui è nato mio figlio ed ho tanti amici, la porterò sempre nel cuore. Napoli è un posto speciale che va vissuto per comprenderne la bellezza. Sono un giocatore come gli altri, il mio compito è di dare ordine ed equilibrio ed aiutare i compagni, ci provo a farlo nel migliore dei modi. Napoli è una città fantastica. Il calore che dona la gente regala tante emozioni e tanto onore: quando scendi in campo con la maglia azzurra rappresenti il loro popolo, non è solo una questione calcistica.

Share