laprovinciadelsulcis.com

Italia

Brexit: Tajani da May, diritti expat sono priorità

Share
Cosimino Mitrano sindaco di Gaeta

Così il presidente dell'assemblea di Strasburgo, Antonio Tajani, dopo un incontro a Downing Street con la premier britannica.

Dopo il saluto istituzionale del Sindaco De Meo, il Presidente Tajani risponderà alle domande degli Studenti sui più svariati temi, dall'economia alla politica estera, dall'energia all'ambiente, e sulla propria esperienza in seno alle Istituzioni europee, sia in qualità di Parlamentare che di Commissario e, dal Gennaio scorso, di Presidente del Parlamento.

Ribadita la volontà della May di uscire dal mercato unico, per puntare - ha affermato Tajani- ad un un "accordo forte" con l'Europa.

Ruguardo al 'trasloco' delle agenzie comunitarie, ora basate a Londra, il portavoce spiega che la Gran Bretagna non avrà voce in capitolo sulle prossime sedi, che saranno su territorio Ue, e che è necessaria una decisione veloce sul trasferimento di Eba ed Ema da Londra.

I due rappresentanti governativi hanno prima di tutto parlato della scelta del Regno Unito di andare alle elezioni anticipate il prossimo 8 giusto, e poi hanno affrontato la delicata questione Brexit. Il 29 aprile gli altri 27 leader europei si riuniranno a Bruxelles per concordare le loro posizioni negoziali.

Cosa sarà effettivamente la Brexit, in concreto, lo sapremo solo tra qualche tempo, quando la Gran Bretagna e l'Unione europea metteranno nero su bianco tutte le condizioni per l'uscita del Paese dalla Comunità europea.

Share