laprovinciadelsulcis.com

Affari

Real Madrid-Bayern Monaco, Ancelotti chiede la Var in campo

Share
In Spagna sicuri Zidane resterà sulla panchina del Real

La tripletta di Cristiano Ronaldo (100 gol in carriera in Champions League) e gli errori della squadra arbitrale guidata dall'ungherese Kassai marchiano a fuoco la gara del Bernabeu. Direttamente imputabili all'arbitro sono gli errori sulle espulsioni: avrebbe meritato il cartellino rosso Casemiro del Real Madrid, graziato invece da Kassai, mentre davvero incredibile è il secondo giallo per Arturo Vidal, che era entrato chiaramente sul pallone in anticipo sull'avversario ed invece è stato ammonito, facendo scattare l'espulsione dal momento che il centrocampista cileno del Bayern Monaco era già stato ammonito una prima volta dopo soli cinque minuti. "Peccato perché ci stava riuscendo la partita perfetta". Inoltre sul suo profilo social, ha pubblicato foto ironiche del mastodontico fuorigioco sul secondo gol di Cristiano Ronaldo. Succede. Chi preferirei evitare al sorteggio? "Quando ti rubano una partita così è durissima", ha detto Vidal al termine della partita.

"Il comportamento della polizia spagnola è stato fuori luogo ed esagerato - si legge in una nota - La società chiederà spiegazioni per le azioni della polizia spagnola". Sul 2-1 per noi, loro si sono spaventati e l'arbitro ha iniziato il suo show. Ecco dunque come ha commentato il match l'allenatore dei bavaresi: "Non ero favorevole alla moviola in campo, ma a questo punto diventa indispensabile". Ne ho discusso, alla fine, anche con Zidane. Abbiamo giocato, però, in dieci sia a Monaco che a Madrid. Hanno dato una qualificazione al Real Madrid che ieri non lo meritava. La rete di Saul al 26' costringe l'ex squadra di Ranieri a segnare tre reti per passare. Si ripartirà dal 2-3 dell'andata in Germania per la squadra del Principato in una gara rimandata di 24 ore per l'attentato di martedì scorso all'autobus dei tedeschi nel quale rimase ferito il difensore spagnolo Bartra.

Share