laprovinciadelsulcis.com

Esteri

I pastorelli di Fatima saranno santi

Share
20170420_113952_3FA4F141

Il prossimo 13 maggio è la data per la canonizzazione dei due pastorinhos di Fatima, Francesco e Giacinta Marto.

Il viaggio papale a Fatima era annunciato da tempo e, essendo la canonizzazione riservata ai pontefici, in molti, non solo nella chiesa portoghese, avevano auspicato che la canonizzazione fosse fissata per il 13 maggio, a cento anni esatti dalla prima apparizione della Madonna, cosicché Bergoglio potesse presiederla nel santuario di Fatima.

I due pastorelli saranno i primi bambini non martiri a venire innalzati all'altare in due millenni di storia della Chiesa. Da allora ogni 13 per cinque incontri consecutivi la figura che usciva da dentro questa nuvola bianca dava appuntamento ai tre pastorelli che accorrevano per sentire dalla sua voce rivelazioni di eventi futuri.

L'inchiesta canonica venne infatti avviata dalla diocesi di Leira solamente nel 1952. Fu questa occasione che indusse il vescovo a ordinare alla cugina, rimasta in vita, di scrivere tutto quello che sapeva sulla vita di Giacinta, di Francesco e sui fatti avvenuti a Fatima.

Il miracolo attribuito alla intercessione dei due bambini che consentì la loro beatificazione è stato riconosciuto nel 1999.

Il bambino si trovava nell'abitazione del nonno e stava giocando con la sorellina quando accidentalmente cadde dalla finestra da un'altezza di circa sette metri riportando un gravissimo trauma cranio-encefalico con perdita di materia cerebrale. Arrivato in ospedale in coma, fu sottoposto a intervento chirurgico, con elevato rischio di decesso. Tre giorni dopo, invece, il bambino venne dimesso, guarito completamente.

I medici della Consulta medica, il 2 febbraio 2017, avevano pertanto espresso parere positivo unanime riguardo all'inspiegabilità scientifica della guarigione.

Francisco e Giacinta sono stati beatificati il 13 maggio 2000 da papa Giovanni Paolo II, mentre per Lucia si sta avviando alla conclusione l'iter di beatificazione. Alcuni di loro saranno canonizzati il 15 ottobre. In questo modo il card.

Santi anche i piccoli Cristoforo, Antonio e Giovanni, adolescenti martiri in Messico nel 1529.

Share