laprovinciadelsulcis.com

Sport

Fassone, sì Milan a Galliani n.1 Lega A

Share
Adriano Galliani Milan

In molti si saranno chiesti chissà come avrebbe esultato il 72enne brianzolo al gol del pareggio di Zapata. Anzi, al gol di Zapata, alla sua maniera, "come un vero pazzo". Come ero appassionato dell'Armani quando ero nel consiglio, e tale sono rimasto, così è per il Milan. I sentimenti non hanno niente a che vedere con le cariche. Sbaglia chi pensa che perchè non siamo più noi al timone adesso gufiamo.

Il Milan perse 2-1 il match con la Juventus lo scorso 10 marzo a causa di un calcio di rigore assegnato dall'arbitro nel prolungamento dei minuti di recupero: "Non avremmo mai meritato di perdere, specie per come avevamo iniziato la gara".

A margine del derby lo stesso Galliani, che tornerà a San Siro domenica prossima in occasione della sfida con l'Empoli, ha parlato al telefono con Berlusconi: la felicità è stata condivisa: "Milanisti siamo e milanisti rimaniamo". Dopo 31 anni l'ex ad del Milan non ha assistito alla stracittadina a San Siro ma in un ristorante insieme ai figli.

Una delle "pazze" esultanze di Adriano Galliani.

Nessun problema con la nuova dirigenza: "Ho telefonato a Fassone, con cui i rapporti sono rimasti eccellenti". Il sodalizio tra i due è stato alla base di un'era calcistica probabilmente irripetibile.

Share