laprovinciadelsulcis.com

Intrattenimento

Oscar, clamoroso scambio di buste: "Vince La La Land", ma è Moonlight

Share

In questo modo, siamo particolarmente confidenti nel fatto che ogni contenuto venga fornito in maniera accurata. "Non mi è stato mostrato subito ma quando sono riuscito a leggere c'era scritto Moonlight". Il discorso di ringraziamento dei produttori di La la Land è stato poi interrotto per annunciare il vero vincitore, "Moonlight" di Barry Jenkins. Jimmy Kimmel, presentatore dello show, l'ha poi messa sul ridere: "E' colpa mia, sapevo che avrei rovinato tutto prima della fine".

La notte degli Oscar è l'evento più atteso dell'anno da tutti gli amanti del cinema.

Dopo un leggero imbarazzo, l'intero cast di La La Land, scende dal palco, e salgono i veri vincitori, alquanto increduli.

Dopo le polemiche dello scorso anno sugli Oscar troppo bianchi, questa volta si parla di "Oscar so Black" per le tante statuette ad attori di origine afroamericana.

Anche l'Italia ha avuto la sua parte nella cerimonia degli oscar, infatti Alessandro Bertolazzi ha ritirato il premio per il miglior trucco in Suicide Squad, insieme con Giorgio Gregorini e Christopher Nelson.

Detto ciò, come ha fatto l'Accademia a tralasciare un elemento simile e, soprattutto, perché Warren aveva in mano il testo sbagliato? Mentre il musical di Damien Chazelle, che era candidato a ben 14 oscar ne ha conquistati invece sei, compreso quello per la miglior regia e quello per la miglior attrice, Emma Stone. Tutti, anche chi lo ha odiato, pensavano potesse vincere, quasi in scioltezza, La La Land, il music-film con Emma Stone e Ryan Gosling. Moonlight ha vinto anche una seconda statuetta come miglior sceneggiatura non originale. Ma ragazzi, siamo in America. La terra dell'incoerenza.

Da 83 anni è sempre la stessa società di revisione dei conti che si occupa di raccogliere i voti della giuria e di stabilire i premiati: la società PricewaterhouseCoopers, di cui due responsabili, in questo caso Brian Cullinan e Martha Ruiz, sono gli unici a sapere in anticipo il contenuto delle buste che verranno aperte in diretta tv. Dal palco la condanna più forte arriva dal filmaker iraniano Asghar Faradi che vince l'Oscar per il miglior film straniero, il Cliente.

Share