laprovinciadelsulcis.com

Scienza

MWC2017/ Huawei P10, P10 Plus e Watch 2: salto triplo

Share
Huawei P10 Lite

Il P10 fa ancora di più: la finitura dell'alluminio posteriore ora viene denominata "hyper diamond-cut", di fatto un trattamento che rende la superficie levigata senza diventare scivolosa e crea un bell'effetto satinato. Oltre alla collaborazione con Leica per la produzione dei sensori del comparto fotografico, Huawei ha stretto degli accordi con Pantone per la scelta dei colori e con GoPro per lo sviluppo di una nuova applicazione che permette di realizzare velocemente dei video con le immagini appena scattate.

Ciò che distingue i nuovi dispositivi Huawei dalla massa 8MP è stata migliorata permettendo di scattare selfie anche in condizioni di scarsa luminosità. Queste sono le informazioni svelate da un rivenditore olandese che ha pubblicato sul suo sito le caratteristiche e il prezzo dello smartphone. Lo smartphone ha molti punti in comune con il recentissimo P8 Lite (2017), iniziando dallo schermo FHD da 5.2 pollici. Entrambi i modelli però condividono la risoluzione 2K con densità pari a 500 nits con tanto di protezione Corning Gorilla Glass 5 e bordi ridotti al minimo. Si tratta di una importante novità che conferma la volontà di Google di rendere Android 2.0 Wear meno dipendente dai telefoni e più una piattaforma indipendente.

Huawei P10 e P10 Plus sono disponibili in tantissime varianti di colore per soddisfare più utenti possibili, come rosa, verde, oro, bianco, blu e nero.

"Trapelano anche le specifiche tecniche di P10 Lite, portando il processore HiSilicon 655 Octa-Core affiancato da 4GB di Ram e 32 GB di storage espandibili tramite MicroSD.la fotocamera è da 12 MegaPixel affiancata da un Flash Led mentre il display dovrebbe mantenersi compatto con i suoi 5,2" pollici in FullHD con tecnologia IPS.

SOFTWARE. Huawei Watch è nato con Android 1.4 ma sarà aggiornabile al nuovo Android Wear 2.0, che si torva nativamente su Huawei Watch 2.0. Il Huawei sarà basato su Android Nougat 7.0 personalizzato con l'EMUI 5.1. Per quanto riguarda i prezzi, Huawei P10 verrà lanciato al prezzo di 649 euro, mentre Huawei P10 Plus a 699 euro per la versione da 64GB di memoria, e 799 per la versione da 128GB. La doppia fotocamera posteriore ha anche lo stabilizzatore ottico. La vera novità del Watch 2 però è la versione LTE disponibile per il modello con il design più sportivo: la decisione di adottarla è legata all'opportunità di trasformare questo wearable in un supporto utile all'allenamento, visto che montando una nano-SIM (ma è supportata anche l'eSIM virtuale) e sfruttando il GPS integrato si può lasciare a casa il telefono e utilizzare il Watch 2 da solo e slegato dalla connessione Bluetooth a cui la maggior parte degli smartwatch sono relegati per funzionare al meglio. Quello che ha lasciato un po' perplessi è il design. Secondo il produttore cinese Huawei P10 scatta ritratti decisamente migliori rispetto all'iPhone. Lo smartphone sarà disponibile dal mese di marzo.

Share