laprovinciadelsulcis.com

Intrattenimento

È morto Leone di Lernia, addio al personaggio "trash" di Radio 105

Share
Una vita da Leone

Il conduttore radiofonico e cantante, 78 anni, da 18 anima e voce storica del programma, non stava bene da giorni.

Pochi, invece, ricorderanno che a Milano Leone Di Lernia ha provato anche a intraprendere una carriera politica: alle amministrative del 1997 (che incoronarono sindaco Gabriele Albertini) il cantante si candidò infatti a Palazzo Marino come capolista nelle file della Lega d'azione meridionale, con Giancarlo Cito come candidato sindaco. Qualche giorno fa Leone di Lernia è stato ricoverato in ospedale e sempre i colleghi dello Zoo di Raio 105 scrissero in quella occasione: "La situazione è delicata". Riposa in pace fratello'. Ha raggiunto la popolarità a partire dall'inizio Anni Novanta grazie a delle cover parodistiche e goliardiche e spesso scurrili di brani di musica dance. Leone di Lernia è uno dei personaggi più conosciuti nel mondo della radio, costruendo il proprio successo proprio a Milano, dove ha dei trascorsi anche come comico nelle televisioni locali. La notizia del suo ricovero era stata diffusa il 23 febbraio e in segno di rispetto le trasmissioni radiofoniche de lo Zoo di 105 erano state sospese. Ad annunciarlo è il figlio Davide su Facebook : "Un male incurabile l'ha portato via, ma non ha portato via il suo spirito che rimarrà nei nostri cuori". Nel gennaio 2010 era tornato in onda su Sky, come conduttore del programma "Leone Auz". Una sorta di giallo si era creato intorno a Leone proprio domenica scorsa quando la famiglia non ha voluto più far entrare le telecamere di Domenica Cinque nella propria casa. "Grazie di essere esistito.Ti amo Davide".

Share