laprovinciadelsulcis.com

Italia

Morto in una battuta di caccia: forse è un omicidio

Share
Cercatore di funghi trovato morto decapitato a Lumarzo tra le ipotesi anche l'omicidio

Il medico legale ha sollevato diversi dubbi. E' stata la moglie dell'uomo a dare l'allarme dopo molte ore, dato che l'uomo non era ancora rientrato e al cellulare risultava irraggiungibile. Sembra inoltre che ci siano delle chiare tracce di una lama sul collo. Il 68enne potrebbe essere stato ucciso con una fucilata e poi il suo corpo mutilato.

A lavoro su tutte le ipotesi il sostituto procuratore di Genova Silvio Franz. Albano Crocco viveva in località Craviasco, la stessa zona dove è stata fatta la macabra scoperta. Svolta nelle indagini sul ritrovamento senza vita, ieri sera, di Albano Crocco, 68 anni, il pensionato disperso nei boschi di Lumarzo. I carabinieri di Chiavari, coadiuvati dai vigili del fuoco, hanno cominciato le ricerche per poi rinvenire il corpo dell'uomo nel pomeriggio, in un versante molto scosceso. I primi rilevamenti sembrerebbero escludere la decapitazione violenta (probabilmente accidentale in seguito alla caduta dal dirupo) ma non l'omicidio, che resta un'ipotesi al vaglio degli inquirenti. In corso le ricerche della testa della vittima, rese difficoltose dal luogo piuttosto inaccessibile.

Share